Avete Bisogno Di Un Ponte Dentale? Le 4 Varianti, I Costi, Gli Utilizzi E Le Alternative

Dentist in Albania offer for all on 4.

Il ponte dentale è una protesi utilizzata per sostituire uno o più denti mancanti. Viene fissato ai denti su entrambi i lati del dente mancante tramite corone dentali che si uniscono con un dente artificiale sospeso al centro.

Simili ai denti naturali, i ponti dentali rendono più facile parlare e masticare. Inoltre, sono molto comodi da curare e hanno una durata di vita di 10 anni o più, se trattati correttamente, cioè con una buona igiene orale. Le protesi e gli impianti sono alcune delle alternative più conosciute ai ponti dentali.

Immagine che illustra il funzionamento dei ponti dentali

Che Cos'è Un Ponte Dentale?

Il ponte dentale è uno dei più famosi restauri dentali per la sostituzione di uno o più denti mancanti. I ponti dentali aiutano a colmare la mancanza con uno o più denti finti, utilizzando i denti circostanti come supporto. Detti anche protesi parziali fisse, i ponti dentali hanno due componenti principali: Il pilastro, ossia i denti adiacenti che sostengono il ponte, che possono essere denti naturali o impianti dentali. I pilastri si trovano normalmente su entrambi i lati dei denti mancanti. L'altro componente è costituito dai ponti, che sono denti artificiali che colmano lo spazietto che si trova tra i pilastri. Va sottolineato che può esserci più di un singolo ponte nel caso in cui manchino più denti di fila. I pilastri o i denti naturali sono in genere dotati di corone dentali. Le corone dentali sui denti naturali sono spesso chiamate "retainer". I retainer sono fissati ai denti artificiali o ai ponti con dei connettori.

Chi Ha Bisogno Di Un Ponte Dentale?

Se vi mancano dei denti, potreste aver bisogno di un ponte dentale. I denti esercitano continuamente una pressione l'uno sull'altro e condividono la medesima pressione della masticazione e del morso. Come afferma il Dr. Roland Zhuka, implantologo esperto e qualificato, un dente mancante è un grave problema. Se il dente non viene sostituito immediatamente, c'è un alto rischio che gli altri denti si spostino dalla loro posizione, che cambino il morso o che causino carie e malattie gengivali. 

Un altro modo per sostituire i denti mancanti sono gli impianti dentali e se state cercando l'implantologo più adatto a voi il Dott. Roland Zhuka potrebbe essere proprio quello che stavate cercando.

Perché Serve Un Ponte Dentale?

I denti funzionano come un'unità singola. Se un dente viene perso, un altro potrebbe spostarsi nel posto vacante. Questo può ovviamente causare problemi alla mascella e provocare dolore. Quando i denti si spostano nel tentativo di riempire lo spazio vuoto, si può provare insicurezza per il modo in cui si appare agli altri quando si sorride. Potreste sentire dolore a causa dello stress sui denti e sulla mascella. Ma soprattutto, potrebbero esserci molte difficoltà nel mordere e masticare.

Immagine che illustra il posizionamento dei ponti dentali

Chi È Idoneo Per I Ponti Dentali?

Se siete tra coloro che hanno denti che necessitano di corone (che diventeranno poi i denti pilastro), allora siete idonei per i ponti dentali. Siete idonei anche se soffrite di condizioni mediche oppure se avete problemi finanziari che vi impediscono di sottoporvi a un impianto dentale. Inoltre, siete idonei per i ponti dentali se non gradite molto gli impianti dentali. Se siete ritenuti idonei alla procedura di ponte dentale, il vostro dentista vi aiuterà a decidere quale tipo di procedura di ponte dentale è la più indicata per voi.

Le Quattro Tipologie Di Ponti Dentali

Le tipologie di ponti dentali sono quattro. La distinzione tra di loro sta nel modo in cui si attaccano.

Ponte Dentale Convenzionale

Un ponte dentale tradizionale o convenzionale richiede una corona o un retainer per il fissaggio di entrambi i denti pilastro. Il connettore alle corone può essere rigido (fisso-fisso) o uno dei due può essere in parte mobile (fisso-mobile).

La scelta dipende dal dentista e dal proprio caso specifico. I ponti fissi-mobili prevedono una deviazione molto più ampia, mentre i ponti fissi-fissi richiedono che i denti circostanti siano paralleli.

Ponte Dentale A Sbalzo

Anche se meno comuni al giorno d'oggi, i ponti tradizionali possono avere un design a sbalzo. Tali ponti hanno un unico dente pilastro che li sostiene piuttosto che due. I ponti a sbalzo sono ottimali per le persone che hanno denti solo su un lato del dente anteriore mancante o della fessura.

Ponte Dentale Del Maryland

Un ponte del Maryland, denominato anche ponte adesivo o a resina, non richiede corone dentali sui denti pilastro. Piuttosto, è dotato di ali su ciascun lato del dente artificiale che viene fissato ai denti pilastro tramite un adesivo.

Tra gli usi più comuni dei ponti Maryland vi sono i denti anteriori. Questo tipo di ponti richiede un processo di preparazione più breve, ma per lo scopo stesso potrebbe non essere sicuro come i ponti tradizionali. In compenso, la natura meno complicata di un adesivo implica una procedura meno invasiva.

Ponte Supportato Da Impianto

Questo tipo di ponte è analogo al ponte permanente tradizionale. La distinzione sta nel fatto che gli impianti svolgono il compito di denti pilastro, evitando di posizionare una corona di sostegno sopra il dente naturale.

Immagine che illustra gli impianti dentali

Alternative Ai Ponti Dentali

I costi e i tipi di ponti dentali potrebbero farvi sorgere la domanda: " È un ponte dentale la soluzione ideale per me?". Perciò in questa sezione vi presentiamo alcune delle alternative più comunemente usate ai ponti dentali che potrebbero essere un'opzione migliore per voi. Assicuratevi di consultare sempre il vostro dentista di fiducia ogni volta che prendete una decisione sulle vostre cure dentali. Potrà fornirvi ulteriori consigli medici personalizzati per il vostro caso.

Ponte vs. Impianto

Con gli impianti, il prezzo non è poi così esagerato. Se manca un solo dente, un impianto dentale costerà all'incirca quanto un ponte convenzionale. Tra gli elementi da tenere in considerazione, tuttavia, c'è il fatto che i ponti non richiedono un intervento chirurgico, mentre gli impianti dentali sì. La procedura può essere più rapida e semplice da eseguire e richiede un minor numero di sedute. Gli impianti dentali di qualità A, invece, sono un investimento che dura tutta la vita. Mentre i ponti devono essere sostituiti da 10 a 15 anni, gli impianti dentali non lo sono. Un altro vantaggio degli impianti dentali è che agiscono come strumento preventivo per il degrado dell'osso mascellare che causa la perdita di osso e probabilmente anche problemi gengivali dovuti alla mancanza di un dente. In ogni caso, potreste non essere considerati idonei per gli impianti dentali se soffrite di problemi all'osso mascellare, dato che gli impianti dentali richiedono ossa sane e forti per funzionare correttamente.

Ponte vs. Corona

Il paragone tra una corona e un ponte è una situazione più specifica. Le corone sono indubbiamente meno costose di un ponte, ma sono comunemente utilizzate per trattare diversi tipi di problemi. Una corona può essere disponibile nel caso in cui sia possibile salvare un dente esistente, ad esempio un dente scheggiato o incrinato. La corona viene applicata sopra il dente naturale e agisce come uno scudo protettivo. Il nostro consiglio è che, se è possibile salvare anche l'originale, fatelo. Un aspetto molto apprezzato delle corone è il fatto che difficilmente danneggiano i denti vicini. In definitiva, come detto in precedenza, il prezzo di una corona è leggermente inferiore a quello di un ponte dentale, e va dai 600 ai 1500 euro.

Immagine che illustra la procedura di posizionamento di un ponte dentale

Procedura Di Ponte Dentale: Cosa Aspettarsi

A prescindere dalla visita odontoiatrica, molti individui sono spaventati e inquieti su cosa aspettarsi, ed una procedura importante come quella di un ponte dentale non è da meno. Di seguito troverete tutto ciò che c'è da sapere, suddiviso in tre fasi.

Anteprima Del Ponte

Va notato che prima di posizionare un ponte dentale è necessaria un'estrazione dei denti. Nei nostri blog precedenti troverete informazioni sufficienti su come funziona l'estrazione dei denti. Nonostante ciò, è necessario tenere presente che potrebbero essere necessari due giorni per il recupero dall'estrazione: dopo tutto, si tratta pur sempre di un intervento chirurgico. Con ogni probabilità il dentista consiglierà di aspettare circa 2 o 3 mesi per collocare il ponte, per assicurarsi che il sito di estrazione sia completamente guarito. Non affrettate il processo, se fatto troppo presto può accadere che il riassorbimento osseo sotto il nuovo pilastro si riveli terribile.

Prima Visita

Dopo aver concordato con il vostro dentista la scelta di un ponte dentale, si terrà la visita iniziale per l'inserimento del ponte. Nel corso di questa, viene effettuata la preparazione dei denti pilastro per la loro corona. Ciò comporta la rimozione di una parte dello smalto da parte del dentista.

Verranno prese le impronte dei denti e poi inviate a un laboratorio odontotecnico, dove verrà creato il ponte dentale permanente. Ma prima di mandarvi via, il dentista vi fornirà un ponte dentale provvisorio per proteggere e coprire i denti preparati fino all'appuntamento successivo. Assicuratevi di tenerlo pulito.

Seconda Visita

All'arrivo del ponte dentale su misura dal laboratorio, il paziente dovrà presentarsi per la seconda visita. A questo punto, il ponte provvisorio verrà rimosso e verrà controllato quello permanente. Potrebbero essere necessarie un paio di modifiche per garantire un montaggio confortevole. Alla fine, il dentista cementerà il ponte in posizione, dove dovrà rimanere per i prossimi anni.

Immagine che illustra la corretta routine di cura dei denti dopo aver ottenuto i ponti dentali

La Corretta Cura Dei Ponti Dentali

Come si è detto, i ponti non sono una soluzione a vita. Ciononostante, una corretta igiene orale e controlli e pulizie dentali di base ogni sei mesi possono avere un impatto sulla longevità del ponte dentale.

Un ponte dentale può essere una calamita per placca, batteri, tartaro, e problemi gengivali se non viene pulito correttamente. Pertanto, imparare a curare e pulire il nuovo ponte dentale è fondamentale. Nel caso dei ponti dentali, l'uso del filo interdentale dopo ogni pasto e lo spazzolamento dei denti due volte al giorno diventano indispensabili. La placca è incline ad accumularsi sotto il ponte dentale, per cui, quando si usa il filo interdentale, è cruciale infilarlo avanti e indietro sotto il ponte. Se vi risulta difficile farlo, chiedete al vostro dentista di fiducia aiuto e consigli sulla cura orale dei ponti. Una delle nostre alternative è il collutorio per migliorare la salute dentale e il microbioma. 

Il Materiale Dei Ponti: I Ponti Dentali Sono Tossici?

Numerosi individui sono giustamente consapevoli del rischio di inserire a vita nel cavo orale materiali sconosciuti ed estranei, tra cui le otturazioni in amalgama. E purtroppo non si tratta di semplici fantasie.

Studi e ricerche hanno dimostrato che il metallo presente in alcuni ponti può provocare reazioni allergiche e problemi di autoimmunità. Anche se non tutti i ponti sono tossici, suggeriamo sempre ai nostri pazienti di scegliere alternative in ceramica.

Discutete con il vostro dentista dei dubbi e delle preoccupazioni che incontrate riguardo al materiale del ponte, in particolare i metalli. Ove possibile, i dubbi dovrebbero essere affrontati prima dell'inserimento del ponte. Voler sapere cosa succede nella vostra bocca per i prossimi 10-15 anni non è affatto un'idea stupida.

Domande Frequenti

Quanto Durano I Ponti Dentali?

I ponti dentali non sono esattamente una soluzione a vita. In media, devono essere sostituiti ogni 10-15 anni.

È Difficile Mangiare O Parlare Con Un Ponte Dentale?

Dopo l'inserimento di un ponte dentale, si potrebbe soffrire di un po' di tenerezza, ma mentre l'infiammazione diminuisce, il parlare e il mangiare dovrebbero iniziare a migliorare, rispetto a quando mancano i denti. Si consiglia di utilizzare acqua di cocco, olio di chiodi di garofano o olio di CBD per ridurre il dolore e l'infiammazione, al naturale.

Quanto Tempo Occorre Per Abituarsi A Un Ponte Dentale?

Il tempo necessario per abituarsi a un ponte dentale è variabile da un individuo all'altro. La maggioranza delle persone, comunque, afferma che per sentirsi a proprio agio bastano una o due settimane. Eppure, per una guarigione completa, i canali radicolari e il sito di estrazione di un dente richiedono circa sei-otto settimane.

Quanto Tempo Devo Aspettare Dopo L'estrazione Di Un Dente Per Avere Un Ponte?

Di solito, prima dell'inserimento di un ponte, è necessario attendere circa tre mesi per la completa guarigione del sito di estrazione. I tempi precisi vengono stabiliti dal dentista in base alle ragioni dell'estrazione e alle condizioni di salute orale, incluse le malattie gengivali.

Un Ponte Dentale Dovrebbe Causare Dolore Durante La Masticazione?

Il dolore dovrebbe essere presente solo subito dopo l'inserimento. Considerando che i ponti dentali non sono una soluzione permanente, se il vostro ponte dentale inizia a causare problemi o dolore, informate immediatamente il vostro dentista. Tali problemi possono peggiorare con il tempo.

Posso Sbiancare Il Mio Ponte Dentale Se Non Corrisponde Più Ai Miei Denti?

Ricordiamo che le tecniche di sbiancamento sono applicabili solo ai denti naturali, quindi non funzionano con i restauri dentali. Se si cerca un modo per far coincidere il colore dei denti del ponte con quello dei denti veri, sarà necessario sostituire il ponte.

Mettiti in contatto con noi

Mandaci una email

info@dr-rolandzhuka.com

Condividere:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Sommario

Contattaci ora

Compila il modulo sottostante e riceverai una prima valutazione della tua condizione dentale, oppure contatta il Dr. Roland Zhuka direttamente tramite WhatsApp e si assicurerà di rispondere a tutte le tue domande e preoccupazioni.

Facendo clic sul pulsante "INVIA" di seguito, accetto che un rappresentante mi contatti via e-mail o telefonate all'e-mail o al numero di telefono da me fornito sui servizi dr-rolandzhuka.com.
Sulla chiave

Articoli correlati

Siamo pronti quando lo sei tu!

Richiedi un preventivo gratuito

Compila il form per ricevere un preventivo gratuito dai nostri specialisti dentali in Albania. Sia che dobbiate richiedere soluzioni odontoiatriche maggiori o che abbiate bisogno di una diagnosi per i vostri problemi dentali, vi contatteremo il prima possibile. Forniamo consulenze e consigli medici a tutti i pazienti, sia nella nostra clinica che online. Basta compilare i tuoi dati, selezionare il servizio che stai cercando e lasciare un messaggio con le vostre richieste: il nostro staff ti risponderà in breve tempo.

Prendi un appuntamento

Compila il modulo online!

Incontra il nostro dentista online

Chiamata diretta con il nostro dentista.

Impara la tua diagnosi

Trova il problema e la soluzione.

Ottieni il tuo preventivo

Ricevi il tuo preventivo online gratuito!

it_ITItaliano

Richiedi un Preventivo Gratuito, compila il form sottostante.

Facendo clic sul pulsante "INVIA" di seguito, accetto che un rappresentante mi contatti via e-mail o telefonate all'e-mail o al numero di telefono da me fornito sui servizi dr-rolandzhuka.com.

Appuntamenti

Scegli il pachetto più adatto a te;

Ottieni subito il tuo sconto!
Risparmia fino al 30% contattandoci oggi!